Carrello
Hai 0 articoli nel carrello

Benvenuto nella sezione Domande frequenti

Consulta le nostre risposte alle domande più frequenti.

Cura del Prodotto
Come posso prendermi cura del mio materasso?

Per mantenere più a lungo possibile inalterate le qualità del tuo materasso PerDormire attieniti alle seguenti indicazioni:

  • MATERASSI IN MEMORY VISCO MIND® O CON STRATO SUPERIORE/IMBOTTITURA IN MEMORY VISCO MIND® O IN LATTICE - Per i primi 3 mesi dall’acquisto, ogni 15 giorni ruota di 90° il materasso così da portare la zona della testa ai piedi del letto e viceversa, in questo modo migliorerai la stabilità del materasso.
  • MATERASSI CHE NON PRESENTANO MATERIALI DIVERSI SUI DUE LATI DELL’IMBOTTITURA E/O DELLA LASTRA – Ogni 15 giorni rovescia il materasso sotto sopra così da evitare il ristagno dell’umidità.
  • Per verificare i materiali, leggere attentamente l’etichetta di produzione presente sul materasso.

Come posso pulire il materasso?

Le fodere di rivestimento dei nostri materassi, laddove siano sfoderabili (su 3 o 4 lati mediante cerniera), possono essere lavate attenendosi scrupolosamente alle istruzioni di lavaggio riportate sull’etichetta cucita sulla fascia del materasso stesso, eventualmente rivolgendoti alla tua lavanderia di fiducia, onde evitare il decadimento della garanzia.

In generale si sconsiglia di candeggiare e stirare il rivestimento; nel caso in cui sia indicato di asciugare il rivestimento all’aria, porlo su una superficie orizzontale pulita o coperta da un tessuto pulito e che sia lontana dai raggi diretti del sole. Evitare che i raggi diretti del sole vengano in contatto a lungo con la lastra in lattice o poliuretano espanso (Waterfoam e Sea Foam).

Si consiglia di lavare il rivestimento del materasso ogni 1-2 anni.

Infine, il materasso può essere regolarmente spolverato passandovi l’aspirapolvere munita di bocchetta per tessuti oppure utilizzando il nostro aspirapolvere sterilizzatore.

Quanto tempo è necessario per adattarmi al nuovo materasso?

Un nuovo materasso richiede sempre un periodo di adattamento (almeno 15 giorni). Ciò è normale in modo particolare se il materasso è diverso dal precedente piano di riposo.

Durante l’utilizzo le imbottiture del Vostro materasso si stabilizzeranno per meglio adattarsi alla Vostra morfologia. Così, dopo qualche tempo, il Vostro materasso Vi potrà dare l’impressione di essersi modificato.

Come posso proteggere il mio materasso?

Per preservare più a lungo possibile intatte le proprietà del tuo materasso PerDormire, è fondamentale proteggerlo da acari, batteri e liquidi.
Il tuo miglior alleato è un coprimaterasso capace di fare da barriera anche contro i liquidi grazie alla membrana impermeabile, come il nostro coprimaterasso SOFT BARRIER

Posso capovolgere il mio materasso?

Ciò dipende dal tipo di materasso. Se il modello acquistato non presenta materiali diversi sui due lati dell’imbottitura e/o della lastra, ciò è consigliato, soprattutto nei primi 3 mesi dall’acquisto, per evitare il ristagno di umidità e per far sì che le imbottiture ed i materiali interni si assestino regalando un riposo ottimale.

I materassi che contengono imbottiture di notevole spessore, se capovolti aiutano, permettono a quest’ultime di stabilizzarsi così da garantire un consumo uniforme del materasso stesso.

Le imbottiture in Memory Visco Mind® sono studiate per offrirti un comfort avvolgente. Capovolgendo il materasso, beneficerai di un diverso comfort dato dal materiale utilizzato per l’imbottitura del lato B (Extra Soft Foam, Waterfoam, fibra con proprietà anallergiche, etc.). In ogni caso sconsigliamo di capovolgere il materasso con imbottitura o strato superiore della lastra in Visco Mind® e non rispondiamo di danni dovuti a un improprio utilizzo di quest’ultimo.

Si sconsiglia di capovolgere il materasso con tecnologia Octaspring®.

Per verificare i materiali, leggere attentamente l’etichetta di produzione presente sul materasso.

Quale rete è adatta al mio materasso?

Qualsiasi sia il tipo di materasso che hai scelto, è importante che sia supportato esclusivamente da reti a doghe o basi letto rigide e areate di dimensioni uguali o comunque non inferiori a quelle del materasso stesso. Un appoggio inadeguato a lungo andare può compromettere la struttura del materasso andando persino a comportare il decadimento della garanzia.

In generale le reti con movimento di alzata, sia manuale, sia elettrica, non supportano i materassi a molle.

Come posso pulire il mio letto?

A seconda del modello, i nostri letti possono essere completamente o parzialmente sfoderati (solo giroletto). Puoi lavare il rivestimento sfoderabile attenendoti scrupolosamente alle indicazioni riportate in etichetta, eventualmente rivolgendoti alla tua lavanderia di fiducia. In ogni caso si raccomanda di:

    • - evitare di stirare il rivestimento;
    • - strizzare a mano o centrifugare max a 800 giri;
    • - evitare di candeggiare;
    • - evitare l’uso di macchine asciugatrici; asciugatura solo naturale.

Ho necessità di spostare il letto: come posso fare?

Per spostare il letto si raccomanda di sollevarlo prendendolo da sotto la struttura del giroletto; evitare di spostare il letto prendendolo dalla rete alzata.

Come posso aprire il contenitore?

Per accedere al contenitore del letto, si raccomanda di sollevare la rete prendendola dai piedi del letto; evitare di alzare e abbassare la rete prendendola da un lato e di chiudere il contenitore se il contenuto supera il piano di appoggio della rete.

Qual è la portanza del contenitore?

I fondi del contenitore hanno una capacità di sostenere il peso che varia in base al loro spessore; la portanza massima è indicata sulla scheda prodotto rilasciata al momento dell’acquisto.

Quali accorgimenti devo adottare per il corretto uso della rete con meccanismo di sollevamento manuale?

Si raccomanda di non sedersi sui meccanismi quando questi sono alzati; un uso improprio dei meccanismi può compromettere irrimediabilmente il funzionamento della rete.

Quali accorgimenti devo adottare per il corretto uso della rete con meccanismo di sollevamento elettrico?

Si raccomanda di non sedersi sui meccanismi quando questi sono alzati e di evitare di sollecitare inutilmente il meccanismo di sollevamento e abbassamento; un uso improprio dei meccanismi può compromettere irrimediabilmente il funzionamento della rete.

Come posso pulire il mio divano letto?

Tutti i nostri divani letto, inclusi i materassi forniti in dotazione (ad eccezione del materasso in dotazione al modello Derby), possono essere sfoderati e lavati attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate sull’etichetta di lavaggio, eventualmente rivolgendoti alla tua lavanderia di fiducia.

Ho necessità di spostare il divano letto: come posso fare?

<p>Per spostare il divano letto si raccomanda di sollevarlo prendendolo da sotto la seduta. Evitare di spostare il divano prendendolo dal bracciolo e quando il letto è aperto.</p>

Come posso prendermi cura del divano letto?

Non aprire né chiudere né sedersi sul divano letto senza che il materasso sia collocato nel suo alloggio; l’apertura impropria può danneggiare il meccanismo fino a piegare irreparabilmente le barre di torsione e le leve.

Dove posso collocare la poltrona relax?

Si raccomanda di collocare la poltrona relax in punto della stanza dove questa abbia lo spazio a sufficienza per i movimenti di abbassamento dello schienale e allungamento della pediera.

Quali accorgimenti devo adottare per il corretto uso della poltrona relax?

Si raccomanda di non sedersi sui braccioli; evitare di sollecitare inutilmente il meccanismo di sollevamento e abbassamento dello schienale e della pediera.

Come posso spostare la poltrona relax?

<p>Si raccomanda di spostare la poltrona relax quando non vi sono persone sedute, anche e soprattutto nel caso in cui la medesima poltrona sia dotata di ruote, poiché quest’ultime possono supportare il solo peso della poltrona.</p>

Come mantenere pulita la poltrona relax?

<p>I rivestimenti antimacchia possono essere smacchiati semplicemente con un panno imbevuto di acqua. Per le altre tipologie di rivestimenti, si consiglia di proteggere la poltrona con un kit salvapoltrona utile a proteggere le zone maggiormente soggette a usura ed eventuali macchie. Il kit è composto da copriseduta, copribraccioli e coprischienale: ciascun elemento può essere facilmente applicato e rimosso per essere lavato. Per questo articolo si prega di rivolgersi al <a href="https://www.perdormire.com/negozi">punto vendita più vicino</a> o <a href="https://www.perdormire.com/assistenza">Servizio Clienti</a>.</p>

Un ambiente umido può danneggiare il mio materasso?

Il tuo nuovo materasso PerDormire non genera alcuna condensa se non in caso di eccessiva umidità ambientale o sudorazione; tale umidità, se in eccesso, può dare origine all’insorgere di muffe sul rivestimento. Le muffe possono causare danni significativi al materasso, fino a renderlo inutilizzabile. Ti consigliamo quindi di:

    • - garantire una buona aerazione della camera da letto (anche in inverno) e lasciare preferibilmente il letto scoperto per alcune ore;
    • - utilizzare solo coprirete e coprimaterasso traspiranti o che comunque garantiscono l’aerazione del materasso;
    • - utilizzare biancheria in buono stato e realizzata con fibre traspiranti.

Assistenza
Dopo diverso tempo dal primo utilizzo, il materasso presenta dei “pallini” sulla superficie del rivestimento. Come mai?

La biancheria da letto o da notte contenente fibre sintetiche può provocare la formazione del pilling (formazione di pallini) sulla superficie di contatto del materasso. A seconda della persona e dell’ambiente con cui il materasso è a contatto, possono insorgere cariche elettrostatiche che fanno circolare il materiale di imbottitura attraverso la fodera. Per evitare la formazione di pilling, si consiglia di utilizzare esclusivamente biancheria da letto e da notte in fibre naturali (cotone, lino, seta).

Vorrei restituire un articolo: come posso fare?

Se ci hai ripensato oppure l’articolo non corrisponde alle tue aspettative, hai tempo per richiedere il reso fino a 14 giorni dopo averlo ricevuto.

Si fa presente che il Diritto di Recesso non si applica agli articoli acquistati mediante contratto di acquisto sottoscritto presso locali commerciali (punto vendita) e in ogni caso agli articoli confezionati su misura o chiaramente personalizzati, ai sensi dell’art. 59 del Decreto Legislativo N°206/2005.

Per richiedere la restituzione puoi rivolgerti al nostro Servizio Clienti a tua disposizione da lunedì a venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

 

La chiamata per l’assistenza a domicilio ha un costo?

Entro 6 mesi dalla consegna, solo la prima chiamata di assistenza a domicilio è gratuita. Trascorsi i 6 mesi il costo della chiamata di assistenza è di 20,00 €. Il pagamento della chiamata si effettua a domicilio al momento dell’intervento.

N.B. Il pagamento delle chiamate di assistenza effettuate in Lazio e Umbria è da corrispondere in negozio prima dell’effettivo intervento.

Quali documenti sono necessari per richiedere l’assistenza?

Per richiedere l’assistenza sono necessari la garanzia e lo scontrino fiscale e/o la fattura.

Qual è l’ambiente adatto per un buon riposo?

Una camera da letto salubre è fondamentale per garantirti il buon riposo. I nostri consigli per un sano riposo sono i seguenti.

    • - Mantieni la temperatura della stanza intorno ai 18°C circa.
    • - Evita di fumare in camera da letto.
    • - Evita la presenza di animali domestici in camera da letto e in particolare sul materasso.
    • - Favorisci la corretta aerazione della camera da letto (anche in inverno) e preferibilmente lasciare il materasso scoperto per alcune ore.
    • - Prenditi cura del tuo materasso attenendoti alle istruzioni di cura e lavaggio allegate al prodotto.
    • - Utilizza solo biancheria letto realizzata con fibre traspiranti.

Come posso capire se un materasso è più o meno rigido?

All’interno di ciascuna scheda prodotto dei nostri materassi è indicata la scala di rigidità specifica per ciascun modello: 10 è il valore massimo di rigidità, mentre 1 è il valore minimo di rigidità.

Cosa significano le voci “lato A” e “lato B” nella scala di rigidità?

Il lato A è quello che tendenzialmente va a contatto con il corpo, mentre il lato B è quello che tendenzialmente va a contatto con la rete. Nel caso dei materassi con memory presente nella lastra e/o nell’imbottitura, è consigliato dormire sempre sul lato A per non danneggiare lo strato in Visco Mind. In tutti gli altri casi e solo per brevissimi periodi si può dormire sul lato B, ad esempio quando si desidera una maggiore rigidità.

Il mio nuovo materasso emana un odore strano, cosa posso fare?

Ci impegniamo a consegnare i materassi nel minor tempo possibile, può quindi capitare di avvertire l’odore derivante dal processo produttivo appena concluso. È del tutto normale e privo di conseguenze dannose. Attieniti ai consigli per un ambiente adatto al buon riposo (vedi sopra) e scomparirà nel giro di pochi giorni.

Quanto tempo è necessario per adattarmi al mio nuovo materasso?

Un nuovo materasso richiede sempre un periodo di adattamento di almeno 15 giorni. Ciò è normale in modo particolare se il materasso è diverso da quello cui si era abituati.

Durante l’utilizzo, le imbottiture del tuo nuovo materasso si stabilizzeranno per meglio adattarsi alla morfologia del corpo. In questo modo, dopo qualche tempo il materasso ti darà l’impressione di essersi modificato. Niente di preoccupante è un segno di adattamento del materasso alla conformazione dell’utente.

Vorrei sostituire un articolo danneggiato acquistato sull’e-commerce o in punto vendita: cosa devo fare?

Per le richieste di assistenza puoi contattare il nostro Servizio Clienti a tua disposizione da lunedì a venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

 

Ho acquistato un articolo Dispositivo Medico: che cosa significa?

La maggior parte dei materassi oltre ai cuscini e alle poltrone relax di gamma Premium sono riconosciuti dal Ministero della Salute come dispositivi a finalità terapeutiche e pertanto beneficiano della detrazione fiscale in sede di dichiarazione dei redditi come spesa sanitaria ai sensi dalle normative vigenti in materia.

In particolare i materassi Dispositivo Medico sono costituiti da materiali diversi che permettono una buina circolazione sanguigna e aiutano lo scarico delle pressioni d’appoggio. Tali materassi, così come le poltrone relax, sono idonei a essere utilizzati come ausilio antidecubito.

 

Quali documenti sono necessari per richiedere la detrazione fiscale degli articoli Dispositivo Medico?

Per richiedere la detrazione fiscale degli articoli Dispositivo Medico in sede di dichiarazione dei redditi devi essere munito di certificato medico/autocertificazione antecedente la data di consegna e di fattura di saldo che ti verrà fornita al momento della consegna.

 

Garanzia
Quali difetti di produzione sono coperti da garanzia?

Nei materassi la garanzia si può applicare in caso in presenza di avvallamenti superiori al 10% della lastra (nel caso degli sfoderabili la misurazione è fatta senza imbottitura); eventuali anomalie nel guscio che si presentano nei primi mesi di utilizzo; muffa solo nell’eventualità in cui il materasso sia accidentalmente consegnato umido (in questo caso la richiesta di assistenza deve pervenire entro 30 giorni dalla consegna della merce).

In ogni caso la garanzia decade qualora il materasso presenti evidenti segni di incuranza (es. macchie dovute a sostanze di natura organica). 

Nelle poltrone la garanzia si applica nei primi 2 anni a: pistone, trasformatore e telecomando.

Quanto dura la garanzia?

Il Vostro materasso è concepito per durare diversi anni.

Il prodotto da Voi acquistato è stato sottoposto a severi controlli che garantiscono la qualità dei componenti e delle lavorazioni. Inoltre, la scelta dei materiali e il ciclo produttivo avvengono nel pieno rispetto ambientale.

Il bene è garantito per un periodo di 2 anni dalla data di acquisto. In ogni caso, per far valere la garanzia, l'interessato dovrà essere in possesso della fattura d’acquisto. La presente garanzia non opera in tutti i casi di uso improprio del bene.

Per offrire un migliore servizio ai nostri clienti, prolunghiamo la garanzia, suddividendo i vari modelli delle varie categorie in 4 classi a seconda della durata della medesima.

CLASSE A: garanzia di 12 anni.

CLASSE B: garanzia 6 anni.

CLASSE C: garanzia 2 anni.

CLASSE P: gli anni di garanzia sono indicati insieme alla categoria di appartenenza (M, G, GM, L, GL) direttamente sull’etichetta di produzione cucita sul materasso.

Per verificare la classe di appartenenza del Vostro materasso, verificate il codice segnalato sull’etichetta di produzione o sulla scheda di garanzia rilasciata al momento della consegna. Nel caso in cui la classe di appartenenza del Vostro materasso non fosse segnalata sull’etichetta di produzione, fa fede la scheda di garanzia rilasciata assieme al materasso.

ATTENZIONE: in alcuni periodi dell’anno, ad alcuni modelli di materassi appartenenti alle varie categorie (M, G, GM, L, GL) è applicata una promozione. Per tali materassi è creata una classe a parte (classe P) con una durata della garanzia differente dalla categoria di appartenenza che comunque fa fede per quanto riguarda le norme d’uso e di manutenzione.

Come posso far valere la garanzia?

Il cliente in possesso della fattura d’acquisto e/o dello scontrino fiscale provvede alla segnalazione del difetto al negozio o al servizio clienti. La Società, poi, si riserva di far verificare da un suo incaricato l'esistenza e la natura del difetto denunciato. In ogni caso il cliente sarà tenuto al pagamento del diritto fisso di chiamata. La garanzia è limitata al territorio della Repubblica Italiana.

Come posso far effettuare una riparazione non coperta da garanzia?

L’Azienda produttrice può provvedere, dietro richiesta del cliente e accettazione del preventivo di spesa, al ripristino delle condizioni del materasso, a seconda dei difetti riscontrati imputabili a un cattivo utilizzo.